CUCINA REGIONALE LIGURE: giardinea doçe

2 luglio 2012

Ciao a tutti, eccoci di nuovo al nostro appuntamento con la cucina regionale. Le nostre eccezionali guide BABI e RENATA ci hanno proposto di lavorare con la frutta estiva, così colorata e profumata, da essere già gradevolissima al naturale. Ma guardate come l'abbiamo trasformata!


 


 
.... e LIGURIA qui da me.


La giardinea doçe è una delle molte varietà di torte alla frutta. Di solito le crostate si fanno riempiendo di frutta un guscio di pasta frolla e velando di gelatina di frutta o accompagnando con crema pasticcera. Questa è una gustosa variabile, in cui la futta diventa il ripieno di un bocconcino di frolla; durante l'inverno si può usare come farcitura anche la marmellata,  oppure mele e frutta secca. Insomma usate la fantasia e quello che la golosità vi suggerisce ;)


GIARDINIERA DOLCE - GIARDINEA DOCE

300 g di pasta frolla
3 qualità diverse di frutta di stagione
1 arancia non trattata
zucchero a velo

Tagliate a dadini la frutta lavata e pulita. Insaporitela con la scorza d'arancia grattata o sfilettata. Stendete la pasta frolla e tagliatela in dischi di due misure (uno un po' più piccolo dell'altro). Rivestite con quelli più grandi delle formine per tartellette, disponete la frutta e chiudete con i dischi più piccoli, sigillate i bordi. Infornate a 180° per 35 minuti circa. Servite fresco cosparso di zucchero a velo.





E questa è la poesia.


DE TI', DE MI'


Parlà de tì, de mì
do giusto o du sbagliòu
de quello ch'o l'é staeto...
O vej o no l'é ancheu.
Se semmo chì,
tegnimmose pe man:
femmo parlà o silensio.


Di te, di me

Parlare di te, di me/ di ciò che è giusto o sbagliato/ di quello che è stato.../ Il passato non è il presente./ Se siamo qui,/ teniamoci per mano:/ lasciamo parlare il silenzio.


Mentre mi leggete sono a Lecco da Pinu. Appena torno vi risponderò. Un bacione a tutti :)

31 commenti:

  1. Eccolo il tuo dolce meraviglioso!!!!!
    Una bella ricetta per gustare appieno la frutta di stagione
    Un bacione Carla
    Buona settimana!!!!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  2. Splendida la poesia, davvero...e...non conoscevo assolutamente questo piatto!!!Dl titolo pensavo fosse una sorta di macedonia!!Invece è moooolto più golosa!!Fantasticia come te, mia cara!!!!!!Un abbraccio

    RispondiElimina
  3. Belle queste tartellette golose alla frutta... Con le ciliegie poi è tutto più buono. Complimenti, un abbraccio, Giada

    RispondiElimina
  4. Buone queste tartellette golose alla frutta... Poi con le ciliegie tutto è più buono. Complimenti, un abbraccio, Giada

    RispondiElimina
  5. Ma che carino questo dolce incontro tra frolla e frutta, sai che non avevo capito che cosa fosse???? stavolta mi hai fregata eh??

    poesia ok! come sempre
    ps. raccontaci della tua trasferta in quel di Lecco!

    RispondiElimina
  6. La classica crostata di frutta l’adoro in questa stagione e le tue tartellette sono ancora più tentatrici con in più il gusto della sorpresa :) Un bacione, buona settimana

    RispondiElimina
  7. Ciaoo che languorino!pensavo anch'io fosse altro ahahahah,complimenti!!un bacioneee

    RispondiElimina
  8. è una ricetta che non conoscevo, mi piace questa giardiniera dolce

    RispondiElimina
  9. fantastico dolce ...
    un saluto dai viaggiatori golosi ...

    RispondiElimina
  10. Questo bocconcino e' davvero squisito!!!! Mi piace molto la frolla croccante con il ripieno di frutta:-) e' sempre bello questo giro tra le regioni! Un bacione cara e buon inizio settimana

    RispondiElimina
  11. sto leggendo tutte le ricette di questo giro e sono una più deliziosa dell'altra. :))). Da me la giardiniera sono le verdure miste sott'aceto, mi piace più questa versione. Buona settimana, Laura

    RispondiElimina
  12. anche io pensavo ad una macedonia, invece trova una favolosa torta alla frutta, baci e buona settimana

    RispondiElimina
  13. Brave splendida la tua ricetta! Buona settimana.

    RispondiElimina
  14. Che bella la poesia, un pò mi rispecchia a me piace ascoltare e far parlare il silenzio che non è mai vuoto ma ricco di sfumatura.
    La ricetta è deliziosa e mi piacerebbe molto assaggiarla preparata proprio da te. Un abbraccio fortissimo

    RispondiElimina
  15. Ma che buonaaaa! Segno la ricetta, vorrei farla al più presto, deve essere una delizia! Complimenti, buona serata :)

    RispondiElimina
  16. che buono , complimenti e buona serata

    RispondiElimina
  17. A dire il vero non so quale delizia preferisco, il dolcetto ... o la poesia! Io lascerei parlare il silenzio gustandomi questa tartelletta... Mi sbaglio??? Un abbraccio arbanella!!

    RispondiElimina
  18. A Lecco? Anch'io oggi pomeriggio ero lì! A saoerlo ci scappava un salitino. Passiamo al dolce, per me la pasta frolla unita alla frutta è il massimo, quindi non possi che adorare questi dolcetti. Tantissimi complimenti anche per la piesia. Baci e buon rientro!

    RispondiElimina
  19. Ben ritrovata Carla! Questo dolcetto è golosissimo e non lo conoscevo affatto! Che voglia di provarlo!!! :)
    Un bacione!

    RispondiElimina
  20. Ottima tortina ...Non mi aspettavo un dolcetto goloso...e poi è adatto a tutte le stagioni, davvero da provare!complimenti!

    come è andato il rientro? Spero tutto ok...un bacione!

    RispondiElimina
  21. bellissima la poesia!!! e questi dolcetti con ripieno di bella frutta sono una delizia! ero curiosa ...dal titolo mi sembrava una macedonia...ed ecco invece una bontà divina!
    bacioniiiii

    RispondiElimina
  22. ciao cara Carla, ma che belle tortine!!!
    Spero che tu abbia passato un buon we, qui tutto bene, anzi benissimo!!!!
    Bacioni

    RispondiElimina
  23. Ciao Carla!
    Ti scopro grazie a Valentina ed è un ottima scoperta! Mi aggiungo volentieri ai tuoi followers e mi segno la ricetta della spuma di prosciutto...intanto..
    A presto!

    RispondiElimina
  24. Ciao Carla, divertiti !!!
    Bella la poesia ( che ho letto in italiano!!) e bellissima la ricetta!

    baci

    loredana

    RispondiElimina
  25. Ciao Cara!! Passa da cuocicucidici :D

    RispondiElimina
  26. Quando posso passare per l'assaggio? Che buoni questi dolcetti!!!!

    RispondiElimina
  27. Fantastico, direi, riesci sempre a sorprendermi! Bellissima la poesia, complimenti!
    Un abbraccio grande!

    RispondiElimina
  28. mi piace! deve essere gustosissima! poi con il caldo viva la frutta!

    RispondiElimina
  29. Questa ricetta non la conoscevo e mi piace tanto, ma io essendo una ligure acquisita ho ancora tante cose da preparare ed assaggiare...Mi sa che le mie ricette ultimamente non le gradisci cara...pazienza, i gusti sono gusti!Ciao!

    RispondiElimina
  30. uuuhhhhhhmmmmmmmmmm gnam gnam che deliziaaaaaaaaaa! cattiva: vedere e non poter toccare! Baci

    RispondiElimina
  31. avevo dimenticato, la poesia me la sono copiata! ciao

    RispondiElimina