L'ITALIA NEL PIATTO: pasta fresca




2 ottobre 2015

Buongiorno a tutti, torna l'ITALIA NEL PIATTO con la pasta fresca, è questa la scelta per l'uscita di oggi che sarà nuovamente l'unica del mese, almeno per un po'.




Vediamo subito le preparazioni tipiche delle nostre regioni, nelle quali in fatto di pasta c'è davvero soltanto l'imbarazzo della scelta.


Piemonte:  agnolotti piemontesi conditi con la (il?) barbera
 
Lombardia:  tortelli di zucca mantovani

Veneto:  bigoli con ragù d'anatra

Trentino-Alto Adige:  frittatensuppe

Friuli-Venezia Giulia:  blecs con tazzelenghe

Liguria: tagliolini alle borragini con crema di ricotta 

Emilia Romagna:  maccheroni alla bobbiese

Toscana:  tortelli maremmani

Marche:  pincinelle marchigiane
 
Abruzzo:  maccheroni alla chitarra 

Lazio:  strigliozzi

Umbria:  tagliolini con battuto

Campania:  pettole e fagioli

Basilicata:  fusilli lucani - maccheroni filati al ferretto
 
Puglia:  orecchiette con purè di fave e cipolla rossa di Acquaviva   

Calabria:  struncatura cà muddhica e alici salati
 
Sicilia:  ravioli di ricotta

Sardegna:  culurgionis ogliastrini


Per la mia regione, ho scelto di preparare dei tagliolini con la borragine. Usiamo molto questa verdura nella nostra cucina, per fare ripieni di verdura e torte salate, pasta fresca e minestre. Volevo fotografarla, ma, come mi capita spesso, sono partita a testa bassa per preparare la ricetta e quindi me ne sono dimenticata. Perciò ecco cosa ho trovato in rete.




Di questa pianta usiamo soprattutto le foglie, ma anche i fiori per decorare i piatti, o per farne una deliziosa frittata insieme ai fusti e naturalmente alle foglie.

Come condimento ho usato la ricotta della Val d'Aveto, dove un caseificio produce con attenzione meravigliosi formaggi utilizzando il latte prodotto in zona dalle mucche di 25 diverse stalle. Con questa crema delicata il sapore altrettanto delicato dei tagliolini si sente e si apprezza più che con un sugo di carne o di carciofi.





TAGLIOLINI ALLE BORRAGINI CON CREMA DI RICOTTA

200 g di farina OO
50 g di borragini già lessate e strizzate
1 uovo
qualche rametto di maggiorana
100 g di ricotta
40 g di parmigiano grattato
olio, sale
pepe nero in grani


Tritate le borragini con una manciata di foglie di maggiorana. Lavorate farina, borragini, uovo e un pizzico di sale. Se occorre unite poco olio. Fate riposare l'impasto per circa 30 minuti, poi preparate i tagliolini. 




Mettete a bollire abbondante acqua salata e cuocete la pasta. Intanto lavorate la ricotta e il grana con qualche cucchiaio dell'acqua di cottura fino ad avere una salsa molto cremosa. Scolate la pasta e conditela con la crema preparata; servite subito con una macinata di pepe nero. 




Nel dare il benvenuto a SILVIA, che da oggi rappresenterà le Marche, vi ricordo il nostro BLOG e vi do appuntamento a novembre per la prossima uscita, un abbraccio a tutti :)

36 commenti:

  1. ma che delizia!! proprio ora che è momento di pranzo! grazie per la ricetta :))

    RispondiElimina
  2. Ommamma Carla.....come si fa a non rimanere estasiati di fronte a un piatto del genere? Troppo buono!

    RispondiElimina
  3. Quabte belle ricette che ho visto, la tua Carla mi incuriosisce perchè non ho mai cucinato con la borragine, davvero gustosa, buon fine settimana!

    RispondiElimina
  4. Davvero buona questa pasta fresca :)
    Un bacio

    RispondiElimina
  5. Un piatto che fa venire acquolina in bocca !

    RispondiElimina
  6. un primo cremoso e buonissimo reso particolare dalla borraggine!

    RispondiElimina
  7. Certo che vi siete impegnate:-))) Ma quanto siete braveeeee! Questi tagliolini fanno venire davvero l'acquolina, sei stata strepitosa.

    RispondiElimina
  8. la borragine abbonda anche nelle campagne umbre, potrò provare facilmente questa gustosa ricetta, baci

    RispondiElimina
  9. io amo la pasta fresca e impastare ma riconosco che alcune preparazioni non le conoscevo! ora vado a leggerle tutte :)
    buon week end

    RispondiElimina
  10. mamma che bonta', un piatto perfetto da leccarsi i baffi!!!!!Bravissima!!!!Baci Sabry

    RispondiElimina
  11. Sai che non li ho mai assaggiati? Che ligure sono....buon pomeriggio

    RispondiElimina
  12. Una vera delizia, non li ho mai assaggiati...

    RispondiElimina
  13. La pasta fresca fatta in casa l'unica che faccio qualche volta sono le pappardelle...diciamo raramente quando faccio il ragù bolognese. Ne mangiamo poca. Buonoooo preso nota non si sa mai. Buona fine settimana

    RispondiElimina
  14. Ciao carla anche qui piove. ..sembra già inverno.....vengo con la tisana e il latte. ...tvb...
    la pasta fresca ka mia preferita. ....baciiiiiii

    RispondiElimina
  15. La borragine dà un sapore unico alla pasta e la tua è deliziosa, meraviglia!!! Un bacione

    RispondiElimina
  16. Ciao Carla!!!! Da quanto tempo, come stai?? Novità?
    Una cosa non è cambiata, sei sempre un'ottima cuoca, guarda che pasta strepitosa che hai tirato fuori, i tuoi tagliolini sono bellissimi!! Bravissima cara!
    Buon fine settimana, un bacione

    RispondiElimina
  17. Deve essere una prelibatezza :D :D

    RispondiElimina
  18. Merhabalar, ellerinize sağlık. Çok güzel ve leziz görünüyor.

    Saygılar.

    RispondiElimina
  19. Uno dei piatti che più amo della cucina ligure sono i pansotti di borragine conditi con il sugo di noci, ma i tagliolini con le borragini non li ho mai assaggiati.. male, molto male!
    Meravigliosi, e perfetto l'abbinamento con la ricotta!

    RispondiElimina
  20. i tagliolini li faceva spesso mia madre...ma solo in brodo! con la borragine saranno squisitissimi e poi così cremosi con la ricotta!
    un bacione

    RispondiElimina
  21. sono fantastici, e poi così conditi! davvero ottimi! buon w-e!

    RispondiElimina
  22. Quanto mi piace questa rubrica regionale..... ottima questa pasta fresca, che delizia!!!!!!

    RispondiElimina
  23. ciao Carla, buona domenica...qui questa mattina c'è il sole.....tvb simona

    RispondiElimina
  24. Buonissimi!! La borragine, dal punto di vista gastronomico, l'ho scoperta solo l'anno scorso e mi piace tantissimo soprattutto con salsiccia come ripieno di una focaccia.

    RispondiElimina
  25. la pasta fresca ha sempre una marcia in più e questi tuoi tagliolini con la borragine sono una proposta gustosissima!
    baci
    Alice

    RispondiElimina
  26. che buona la pasta fresca e condita così deve essere eccezionale!!!!
    bacioni

    RispondiElimina
  27. Carlaaa ti aspetto con il latte...ti abbraccio forte:)

    RispondiElimina
  28. Ma sai che quest'estate, in Liguria (dove hanno la casa i miei suoceri) volevo farmela dare per trapiantarla nel giardino e non sono riuscita a trovarla? Mi hanno detto di aspettare la stagione più fredda! Farò un salto a Imperia nei mesi prossimi solo ed esclusivamente per la borragine! Qui da noi è difficilissimo trovarla...ma quante belle ricette si possono fare! Questa mi mancava, non la conoscevo, ma me la segno! Ma si usano anche i fiori di borragine? Sono commestibili? Un abbraccio!

    RispondiElimina
  29. Questa pasta fresca mi attira un sacco, é da provare!@ complimenti

    RispondiElimina
  30. Una pasta fresca molto particolare, complimenti Carla!!

    RispondiElimina
  31. Io la utilizzo tantissimo la borragine, ma nell'impasto della pasta mai. Questo piatto sarà senz'altro buonissimo e le foto danno pienamente l'idea della sua cremosità.

    RispondiElimina
  32. Complimenti Carla! Sai che non ho mai usato la borragine nell'impasto? Non avevo idea delle dosi, ma ora, con la tua ricetta, finalmente posso provare.

    RispondiElimina
  33. Ecco: la borragine da noi è una vera e propria rarità. Dovrei imparare a riconoscerla e coglierla da sola

    RispondiElimina
  34. Ecco: la borragine da noi è una vera e propria rarità. Dovrei imparare a riconoscerla e coglierla da sola

    RispondiElimina