L'ITALIA NEL PIATTO: delizie di fine estate




2 settembre 2016

Ciao a tutti, oggi riapre i battenti L'ITALIA NEL PIATTO, dopo la pausa estiva, guardando alla stagione che sta scivolando via, già con un pizzico di nostalgia...




Ci siamo dedicati ai prodotti di fine estate, frutta e verdure che ancora colorano i banchi dei mercati e profumano le nostre tavole. Ecco cosa abbiamo preparato:


Lombardia: pulpete de persegh
Friuli-Venezia Giulia: gnocchi di susine
Emilia Romagna: friggione alla bolognese
Liguria: Carnaroli con trombette e gamberi di Oneglia su guazzetto del loro umore 
Calabria: padduni e' fichi

Il mio piatto arriva da un ristorante di Imperia, l'AGRODOLCE. Non si tratta quindi di una ricetta di tradizione propriamente detta, ma ritengo che alcune rivisitazioni degli chef con prodotti che sono tipici del territorio e che stanno in carta per molto tempo, diventino di tradizione. L'AGRODOLCE è un bellissimo ristorante che propone, grazie al suo chef Augusto Valzelli, piatti delicati e innovativi, e spesso elabora sul tema dei riso Carnaroli succulenti primi.
La zucchina trombetta, con l'asparago violetto, il carciofo spinoso e il pomodoro cuore di bue, è uno dei quattro prodotti per cui la piana di Albenga è giustamente famosa. Pur non avendo DOP o IGP, sono prodotti slow food.  Il gambero rosso vive nel Mediterraneo e quindi anche nel mar Ligure da sempre e viene pescato con le reti a strascico lungo tutta la nostra costa.
E adesso avanti con la ricetta :)





CARNAROLI CON TROMBETTE E GAMBERI DI ONEGLIA SU GUAZZETTO DEL LORO UMORE           



250 g di riso Carnaroli
8 gamberi di Oneglia
6 zucchine trombette
1 scalogno
1 pomodoro maturo
½ carota
½ cipolla
½ costa di sedano
½ bicchiere di Pigato d’Albenga
1 cucchiaio di vermut dry
olio EVO, sale
qualche rametto di rosmarino

Pulite i gamberi conservando le teste e le corazze. Pulite sedano, carota e cipolla e tritateli, pulite e preparate il pomodoro in dadolata. Fate tostare le teste e le corazze dei gamberi in una padella con un filo d’olio, unite il trito di verdure e il pomodoro, bagnate con il vermut e quando sarà evaporato, aggiungete poca acqua affinché non si attacchi e non bruci. Schiacciate bene le teste e proseguite la cottura per 15 minuti circa, poi passate tutto al chinois e regolate il sale. Spuntate 4 zucchine e affettatele sottilmente nel senso della lunghezza, foderate con le strisce ottenute quattro stampini usa e getta. Preparate adesso il risotto. Affettate lo scalogno e fatelo colorire con un paio di cucchiai d’olio, quindi unite il riso e fatelo tostare. Poi bagnate con il vino e quando sarà evaporato portate a cottura unendo acqua bollente. Verso la fine della cottura unite le due zucchine rimaste pulite e tagliate a dadini. Regolate il sale e fate riposare un momento, quindi riempite gli stampini. Scottate i gamberi in una padella antiaderente senza condimenti dopo averli infilzati a due a due sui rametti di rosmarino. Mettete la salsa a specchio sui piatti individuali, quindi rovesciate i tortini e guarnite con gli spiedini di gamberi.



 


La ricetta è riportata sul libro La cucina ligure di mare di Valeria Melucci (New Compton Editori).

Un abbraccio ;)

17 commenti:

  1. OTTIMO PIATTO, COME AL SOLITO :)))
    BUONE VACANZE!!!

    RispondiElimina
  2. Questo piatto deve essere proprio buonissimo. Buone vacanze!

    RispondiElimina
  3. Mamma mia Carla, questa ricetta è un vero spettacolo!!!
    Buon proseguimento di vacanze cara. Baciotti.
    Marina

    RispondiElimina
  4. Fantastico piatto e stupenda presentazione, bacioni!

    RispondiElimina
  5. Bentornata Carla! Ottima ricetta, di grande effetto!

    RispondiElimina
  6. buone vacanze!!!! Risottino davvero interessante e soprattutto con una presentazione un po' diversa dal solito... bravissima!

    RispondiElimina
  7. que maravilhoso !!
    fiquei com fome de ver prato tão belo !!
    :o)

    RispondiElimina
  8. Bentornata cara Carla,che piacere leggerti di nuovo:)).Ti faccio i miei migliori e più sinceri complimenti per questo meraviglioso piatto che hai realizzato:gli ingredienti sono tutti di qualità eccellente e garantiscono un risultato notevole,non immagini quanto lo vorrei assaggiare,bravissima come sempre e complimenti anche per la splendida presentazione:)).
    Un bacione e buona domenica:))
    Rosy

    RispondiElimina
  9. Ottimo piatto le trombetta mai viste qui. Buona domenica e ben ritrovata.

    RispondiElimina
  10. Questo piatto è un vero capolavoro :-) Bravissima Carla, sai sempre come prendermi x la gola :-P

    RispondiElimina
  11. Complimenti cara, sei tornata con una ricetta strepoitosa!!!!

    RispondiElimina
  12. Delizioso Carla, come sempre da te ci si lecca i baffi!!
    Un bacione carissima, ci sentiamo presto!!!

    RispondiElimina
  13. è un piatto oltre che ben preparato raffinato e gustoso, un ottima proposta

    RispondiElimina
  14. Ciao piacere di conoscerti xd Chissà che buono 😌
    www.trucchidilally.com

    RispondiElimina
  15. Che piatto bello e goloso Carla Emilia, complimenti, veramente brava
    Un bacio

    RispondiElimina
  16. Che delizia!
    Un piatto raffinato e gustoso

    RispondiElimina