Al km 0: scampagnate fuori porta




12 maggio 2017

Buongiorno a tutti, dopo il nostro contest, oggi prende il via la nuova rubrica AL KM 0. CONSUELO, SIMONA e io diamo il benvenuto a SABRINA che sarà la nostra ospite di maggio.






E allora con prodotti bio, locali e soprattutto di stagione, ecco cosa vi proponiamo oggi


Colazione qui: torta di pane e miele 


L'apicoltura ha avuto in Liguria negli ultimi anni un vero e proprio boom qualitativo e quantitativo. Nelle valli del miele, tra lo Sturla e il Petronio, il Trebbia e lo Stura, fino alla Val Fontanabuona, si contano diverse centinaia di apicoltori. I mieli dell'entroterra ligure, in generale, e quello delle vallate, in particolare, hanno la peculiarità di essere davvero unici. Si tratta di un prodotto biologico, in quanto ottenuto da colture spontanee dalle quali si ricava un nettare esente da inquinamenti di natura chimica. Si trovano i mieli di castagna, acacia, erica, corbezzolo e di una varietà di fiori selvatici (da cui si ricava appunto il millefiori). Non vanno dimenticate le varietà a base di rosmarino, salvia e brugo (Calluna vulgaris), che costituiscono un prodotto molto singolare.

Il miele d'acacia della Val Fontanabuona, che ho usato nella preparazione della torta, ha colore chiaro e trasparente e un sapore dolce e delicato associato ad un profumo fine e caratteristico.





TORTA DI PANE E MIELE      
                                                  
350 g di pane bianco raffermo
500 ml di latte
3 uova
3 cucchiai di miele di acacia della Val Fontanabuona
1 bustina di lievito
1 cucchiaio d'acqua di fiori d'arancio
burro e farina per lo stampo
zucchero a velo

Spezzettate il pane e mettetelo a bagno nel latte caldo. Fatelo impregnare bene, poi passatelo al mixer eliminando il latte non assorbito. Aggiungete miele, uova, lievito e acqua di fiori d'arancio. Mescolate bene quindi versate in una tortiera imburrata e infarinata. Infornate a 180° per 50-60 minuti. Spolverate con lo zucchero a velo prima di servire.
 



Torniamo venerdì 26 maggio, continuate a seguirci!

11 commenti:

  1. In casa mia di miele ne mangiamo tanto e lo metto anche nei dolci soprattutto nei biscotti. Questa torta mi sta tentando molto anche come riciclo del pane avanzato.
    Una bella ricetta. Un bacio e buon fine settimana :)

    RispondiElimina
  2. Oh Carla! Che ricetta stupenda hai preparato e che spiegazioni utilissime! Una fetta della tua sanissima e golosa torta farebbe partire chiunque con piede giusto 😘

    RispondiElimina
  3. Un'idea davvero strepitosa x la colazione e quel miele deve essere una vera favola ^_^
    Buon we <3

    RispondiElimina
  4. Un'idea golosissima e meravigliosa per il riciclo,una torta che non immagini quanto vorrei domani a colazione Grazie mille per la bellissima ricetta Carla e i miei migliori complimenti,bravissima come sempre!:).
    Un bacione:)).
    Rosy

    RispondiElimina
  5. que maravilha !!
    grande abraço e bom fim de semana..
    :o)

    RispondiElimina
  6. Ricetta che non conoscevo..segno! ;)

    RispondiElimina
  7. Eccomi finalmente a gustarmi questa deliziosissima torta!!!
    Mi piacciono molto le torte di mele, e trovo questa tua proposta davvero ottima!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  8. Un'idea davvero sfiziosa, complimenti ^_^ !!

    RispondiElimina