Al km 0: i piatti antifreddo




 10 novembre 2017

Buongiorno a tutti. Al km 0 oggi è dedicato ai piatti antifreddo e visto che finalmente, almeno qui da me, il freddo è arrivato, ben venga questo tema!
Per le uscite di novembre sarà con noi BARBARA, che ringraziamo per aver partecipato al nostro contest e quindi alla rubrica.




Ma ecco cosa vi suggeriamo:

La colazione è da Simona: crostata di farro con frutta cotta speziata 
La merenda è qui: torta di pane al cioccolato 


Questa torta era la preferita di mia nonna, alla quale il pane non mancava mai: è una meravigliosa ricetta di riciclo, che riempiva le merende invernali di noi nipoti non solo di bontà, ma anche d'amore e coccole. 

 




TORTA DI PANE AL CIOCCOLATO   

150 g di pane raffermo
500 ml di latte
70 g di burro
1 uovo
150 g di zucchero
1 arancia o 1 limone non trattati
1 mela golden
50 g di uvetta
50 g di noci tritate
9 cucchiai di cacao amaro

Spezzettate il pane in una terrina. Versatevi sopra il latte bollente a cui avrete aggiunto il burro e fate riposare. Quando il pane avrà assorbito tutto il latte, passate il composto al mixer. Unite adesso al pane, l'uovo leggermente battuto, lo zucchero, la scorza dell'arancia o del limone grattata, la mela grattata, l'uvetta, le noci e il cacao. Mescolate bene, quindi versate in uno stampo rettangolare unto di burro e infarinato. Cuocete a 180° per 50-60 minuti. Servite tagliato a quadrotti.


Un abbraccio a tutti, torniamo fra quindici giorni!

13 commenti:

  1. Invitante questa torta, la proverò.
    Ti seguo anch'io :)

    My Tester Food

    RispondiElimina
  2. Cara Carla, sono molto invitanti e credo buonissimi, solo che saranno un po ricchi di calorie.
    Ciao e buon pomeriggio con un forte abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso

    RispondiElimina
  3. Un abbraccio e buona fine settimana. Dolci come sai passo. Bacioni.

    RispondiElimina
  4. Mamma mia 😃 ma che bontà deve essere??? Riesco a passare solo ora ma a saperlo avrei aspettato dopo cena a pancia piena ... perché sono attaccata al monitor 🤤

    RispondiElimina
  5. Ma grazie x averci regalato una ricetta così preziosa della tua nonna...immagino le merende coccolose di voi nipoti ^_^
    Buon we Carla e a presto <3

    RispondiElimina
  6. nn pensavo che col pane raffermo si facesse cotante bontà!!proprio una bella ricetta antifreddo!!bacioni
    http://i5mondi.com/blog/

    RispondiElimina
  7. Una torta che mi ripropongo di provare da tempo. La tua è molto molto invitante. Un ottimo riciclo per il pane avanzato :)
    Un bacio e buon fine settimana

    RispondiElimina
  8. hmmm. que delícia.
    ficou maravilhosa sua receita.
    fiquei com muitas saudades do pudim de pão que minha mãe fazia.
    que bom aproveitar pães adormecidos.
    :o)

    RispondiElimina
  9. Le buone e sane ricette di una volta!

    RispondiElimina
  10. Secondo me le torte di pane sono favolose, mia zia ne faceva una ghiottissima!! Un bacione grande!!

    RispondiElimina
  11. Carlaaa ciao!come stai? tutto bene?
    è da tanto che non ti scrivo ma ti penso sempre!
    buonissima questa torta...un abbraccio grande:))))
    simona

    RispondiElimina
  12. Un modo golosissimo per utilizzare il pane avanzato! Ottima!

    RispondiElimina
  13. meravigliaaaaa!!! quì, in Sicilia, ancora non fa freddo ma prendo nota per ripeterla, con vero piacere!!

    RispondiElimina